Indodreamers, presentazione al bastard store

by davidelp 16 settembre 2014

Indodreamers flyer

Siamo orgogliosi di presentarvi in anteprima al bastard store Indodreamers, ultimo progetto editoriale di Andrea Fazzolari.

Il libro racconta mesi e mesi di avventura in Indonesia, Mentaway e isole Andamane descritte da immagini e parole realizzate da Andrea.

Andrea Fazzolari, surfer, skateboarder, fotografo e scrittore, autore di alcuni dei più interessanti e ben scritti articoli mai pubblicati da Baco Magazine, lascio alle parole di Poldo su 47 mag il compito di descrivere il suo ultimo libro.

…riassumere cos’è Indodreamers su una sola riga e attraverso qualche post non rende giustizia al progetto. Chi conosce Andrea sa che quelle pagine sono rilegate con le lacrime e le parole scritte con il sangue che gli scorre nelle vene, cicatrici indelebili incise su patinata, una raccolta di sentimenti e di vita.

– Poldo

Ci vediamo giovedì alle sei e mezza con Andrea, il suo libro e un po’ di amici.

Giovedì 18 settembre ore 18,30
bastard store – via scipio slataper 19 Milano

Smontando il pantalone Cargo di bastard

by davidelp 16 settembre 2014

Ripstop-cargo-dismantle

Recentemente abbiamo smontato completamente un pantalone bastard Cargo, facendolo a pezzi, per risalire al motivo del suo successo. Come spesso accade è un insieme di elementi e, non ultimo, la dichiarazione stampata sulla sua confezione e cucita all’interno e che qui sotto abbiamo tradotto in italiano:

Questo autentico prodotto bastard non è progettato per le femminucce. Ispirato dalla vita militare è abbastanza resistente per sopportare situazioni pesanti e non vi deluderà quando il gioco si fa duro. Ma non aspettatevi di trovarci in trincea a strisciare con voi… siamo amanti, non combattenti.
Fate l’amore, non la guerra.

bastard

bastard Photographers series

by davidelp 16 settembre 2014

Photographers series bastard

In questa collezione bastard abbiamo collaborato con due fotografi italiani che hanno mantenuto viva la fotografia di skateboard durante la fine degli anni novanta e i primi anni duemila.

Giuliano Berarducci non ha bisogno di presentazioni avendo documentato molto di quello che è passato per bastard, basta dare uno sguardo al suo sito per ritrovare alcuni degli scatti più epici fatti al bastard store. Gabriele Lopez dopo aver fotografato la scena skate e hardcore negli anni ’90, si è dedicato ad un genere più personale. Il frutto del suo lavoro tra il 1992 e il 2012 è raccolto nel libro “Stories by Gabriele Lopez”.

Le t-shirt Swing di Giuliano Berarducci, London e Grasshopper di Gabriele Lopez.

Photographers-serie-bastard-berarducci Photographers-serie-bastard-lopez

Badrats

by davidelp 16 settembre 2014

Basrats by Matteo Perazzoli x bastard

Una delle più eclatanti caratteristiche dei lavori di Matteo Perazzoli è quella di giocare con le parole e con i loro anagrammi.

bastard → badrats …t-shirt perfetta per rattacci di strada come noi.

La sua t-shirt Badrats si aggiunge alla collezione Jammin’ e la puoi trovare in alcuni rivenditori bastard oltre che al bastard store.

2501 Flamingo x bastard

by davidelp 16 settembre 2014

2501 bastard Spring Summer 2014 Jammin' collaboration

2501 celebra la collezione bastard spring summer 2014 con la grafica Flamingo, ovviamente lineare e in bianco e nero, disponibile su t-shirt e felpa al bastard store.

Di recente a Perth in Australia per partecipare ad una convention chiamata “PUBLIC” e organizzata da FormWa Gallery, ha dipinto due murate enormi, impressionanti, come sempre… ma questa volta ci ha particolarmente colpito al cuore con il pezzo dedicato alla memoria di Claudio KADO Sinatti. La storia completa è su graffuturism.

2501 bastard Spring Summer 2014 Jammin' collaboration 2501 bastard Spring Summer 2014 Jammin' collaboration 2501 bastard Spring Summer 2014 Jammin' collaboration 2501 bastard Spring Summer 2014 Jammin' collaboration

La nuova collezione bastard è online

by davidelp 16 settembre 2014

Spring Summer 2014 bastard

Et voilà, anche questa primavera è arrivata e con la primavera, insieme a rondini e belle giornate, sono arrivati i nuovi prodotti della collezione bastard Spring Summer 2014, tutti ordinabili direttamente sul nostro online store.

Enjoy the collection, enjoy the spring.

E il vincitore di Wall Paint Contest è…

by davidelp 16 settembre 2014

E’ stata dura ma finalmente il processo di selezione dei lavori giunti alla giuria del WPC è terminato. Abbiamo un vincitore! E il vincitore è…

Riccardo Di Stefano, presentando l’opera K.S.W. (Korean Secret Weapon) che vedete nell’immagine qui sotto. Riccardo dipingerà il pezzo nelle prossime settimane, vi terremo aggiornati sul progress dei lavori.

bastard_bowl-WPC_14-winner

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato a questa prima edizione del Wall Paint Contest, ci vediamo alla prossima. Qui sotto tutte le bozze giunte alla fase finale di selezione.

Per doveri di cronaca dobbiamo dire che K.S.W. ha vinto di parecchie preferenze, al secondo posto si sono classificate a pari merito la proposta High Zebra, n.20, e il bastard fish n.18, al terzo posto il bastard squid n.25.

WPC 2013 submits

Pietro Sedda x bastard

by davidelp 16 settembre 2014

Pietro Sedda x bastard snowboard

Abbiamo chiesto a Pietro Sedda di disegnare la grafica di una nostra tavola snowboard, il risultato è di quelli che ci piacciono tanto.

Se sei interessato al mondo dei tatuaggi il nome di Pietro Sedda non ti suonerà nuovo.
Oggigiorno l’inchiostro permanente su pelle è stato accettato, sdoganato e inflazionato ed il numero di tatuatori è aumentato in maniera vertiginosa ampliando di molto la voragine che separa i maestri dai neofiti.
Una premessa che però non interessa Pietro Sedda: artista di natura, colpevole solo di usare inchiostro e pelle per esprimere la sua personale visione.

La tavola Sedda è disponibile al bastard store, nelle misure 152, 156 e 159 cm.

Pietro Sedda x bastard snowboard - frontPietro SeddaPietro Sedda x bastard snowboard - back

link: pietrosedda.com

Saldi d’inverno al bastard store

by davidelp 16 settembre 2014

winter sale at bastard store

Anche al bastard store i saldi invernali iniziano sabato 4 gennaio con sconti fino al 30% su gran parte dei nostri prodotti.

Se preferisci acquistare i capi dal vivo, ricorda che il negozio di Milano eccezionalmente sarà aperto anche domenica 5 gennaio dalle 10:30-13:00/15:30-20:00 e lunedì 6 gennaio 15:30-20:00.

Rough & bastard – United for Indipendence

by davidelp 16 settembre 2014

Rough & bastard collaboration

ROUGH & bastard

bastard e Rough Snowboards hanno molto in comune, sono entrambi marchi italiani, sono entrambi company di snowboard, sono piccole realtà ma a cui piace pensare in grande, ma la cosa che li avvicina maggiormente è che condividono fortemente il Do It Yourself.
Così nasce la prima collezione Rough +  bastard.

Ovviamente la prima cosa che abbiamo deciso di produrre è stata una tavola e il primo artista che abbiamo deciso di chiamare è stato Todd Bratrud. La grafica della tavola United rappresenta la sua visione di indipendenza e libertà. Ovvio corpi smembrati, catene spezzate e ossa a stecca.

Altro da aggiungere? Ah si la United è prodotta da Rough con la sua costruzione originale che renderà il tuo snowboarding più easy su tutti i terreni.

United snowboard by Rough

Sistemata la tavola ci serviva qualcosa con cui coprirci dalle intemperie, qualcosa di molto semplice, l’ideale per il polleggio ma funzionale sulla neve. Così abbiamo disegnato la Knife, giacca coach con cappuccio realizzata in tessuto tecnico impermeabile e traspirante. Stampa allover con il nostro pattern oricamo e grafica “United for independence” stampata giga sul retro.

La t-shirt Wings chetelodicoafare va fatta di default.

Wings, T-shirt. Knife coach jacket. 

Tutta la collezione è disponile al bastard store.