The Indicator

by lorebini 18 novembre 2010

Segnalo questo pezzo molto bello postato da Guy Horton su ArchDaily all’interno del suo ‘The Indicator’, colonna settimanale che indaga gli aspetti culturali, economici e commerciali dell’architettura. La conclusione di Horton sembra suggerire di applicare l’energia e l’improvvisazione del punk rock al progetto… Parole sante Guy!

bastard su saldiprivati.com

by jep 18 novembre 2010

A partire da domani mercoledi 10 e fino a domenica 14 novembre su saldiprivati.com – il più grande website italiano di vendite a evento su invito con circa 1,5 milioni di iscritti – sarà disponibile una nostra selezione di prodotti bastard e di maschere da neve Electric delle scorse stagioni, con sconti fino al 55%.

Se vi va di buttarci un occhio è possibile registrarsi direttamente a questo link senza seguire la lista di attesa che normalmente richiede un po’ di tempo.

New Frisco Shop

by giuli 18 novembre 2010

Daniele Galli ed io abbiamo visitato il nuovo Frisco Shop di Brescia e sono rimasto veramente colpito dal frutto del buon lavoro che i Tognoli Bros hanno evidentemente svolto in questi anni.

Direi che merita una visita, anche solo per alienarsi a leggere le miriadi di articoli di skate magazines che fungono da carta da parati nella sala con micro ramp o per spulciare la quantità ingente di prodotti che si annidano nello shop.
I miei complimenti a Fede e Gianlu.

Howard Gardner in Triennale

by jep 18 novembre 2010

Invitato alla conferenza Bello Giusto Efficace di Art for Business in Triennale a Milano ho avuto il piacere di conoscere Howard Gardner e di scambiarci qualche parola.

Ho scoperto che è stato lui a far conoscere – da trent’anni a questa parte – gli asili nido d’infanzia di Reggio Emilia che oggi vengono presi come modello d’eccellenza in molte parti del mondo… e ho finalmente capito perchè mi hanno invitato a parlare del bastard store ;)

Art For Business si impegna dal 2007 per rendere riconoscibile il contributo che le arti possono offrire alle organizzazioni, in particolare rispetto all’impatto che questi linguaggi hanno sulle persone, offrendo nuovi stimoli e metodi per l’apprendimento continuo

In questo discorso l’architettura e l’uso degli spazi sono forse un importante strumento per favorire il libero flusso di informazioni e stimolare il non banale trasferimento di conoscenza e capacità da un settore ad un altro, perchè diversi settori richiedono diversi tipi di intelligenza, quelli di cui parla Gardner nella sua famosa teoria.

Lezioni imparate: il QI è superato (a chi importa?), non smettere mai di imparare

Bike 2.0

by jep 18 novembre 2010

Dopo mesi di sviluppo e notti insonni i nostri amici di inoda+sveje hanno finalmente avuto il meritato riconoscimento vincendo il Seoul Cycle Design Competition 2010 con la loro Bike 2.0, sviluppata in collaborazione tecnica con l’IPU di Copenhagen.

Questa non è una semplice bici elettrica…  buttate un occhio sulle specifiche per capire di cosa stiamo parlando.

Read the rest of this entry »

La realtà JART

by jep 18 novembre 2010

Igor Iraola, il più grande dei tre fratelli che circa 10 anni fa hanno dato vita alla più potente fabbrica di skateboards in Europa, mi ha invitato a trascorrere qualche giorno a Irún per vedere da vicino come si fabbricano le tavole qui da noi… oltre che per testare alcuni tra i migliori ristoranti dei Paesi Baschi ;)

Colpito dalla qualità della produzione locale, dalle tecnologie utilizzate, dalla capillarità della distribuzione oltre che dalle persone che ci lavorano e fanno parte del team, non ho potuto non mettere i piedi sulla mia prima tavola JART!

P.S. A partire da ora JART è rappresentata in Italia da COMVERT, grazie a Marco Tamburini che ne ha seguito – con ottimi risultati –  lo sviluppo fino ad oggi.

The Last Call

by jep 18 novembre 2010

[…] Ed eccoci qua, un gruppo di compagnie italiane il cui destino e la storia sembrano legate in maniera indissolubile a quello dello skateboarding si daranno appuntamento Domenica 18 Luglio presso il Parco del PolarescoBergamo per presentare i loro prodotti e incontrarsi con il pubblico e con tutti gli addetti del settore che vorranno partecipare a quella che sarà la prima fiera italiana dello Skateboard: The Last Call.

Se ne parla da anni e forse qualche tentativo di lanciare una iniziativa come questa è anche stato fatto in Italia in parallelo a eventi importanti nella moda… ma le modalità e gli intenti non erano proprio quelli giusti per quelli che vivono nello skateboarding.

Questa finalmente è una bella occasione. Noi ci siamo.

Cannonball

by jep 18 novembre 2010

Claudio Sinatti ci punta a Cannonball: uno spaccato del nuovo pool skating in California.

Il film realizzato da California is a place mostra le opportunità nella Valley in seguito alla recessione… mi sarei aspettato di trovarci il grande esperto Salba nel video ma non si può avere tutto dalla vita.

L’America ha mentito a tutti, dicendogli che potevano avere questo e quello… La gente che aveva anche uno schifo di lavoro, si accollava stupidi mutui. Se si fossero fermati a pensare per due cazzo di secondi, avrebbero capito che era fuori dalla loro portata. Gente che provava a vivere al di sopra delle proprie possibilità, comprando case che non si poteva permettere… è colpa loro se le hanno perse, non sono dispiaciuto per loro, sono compiaciuto per me, skateare piscine abbandonate, fantastico!

L’infelicità derivante dalla disfatta di un sogno irreale per alcuni, rappresenta per altri un sogno concreto che si realizza.

Banned in Googleland

by jep 18 novembre 2010

Ooh Google finalmente fa notizia anche su bastard.it! Perchè continua a mandare buoni per campagne pubblicitarie AdWords gratuite a bastard che non potranno mai partire?

Negli ultimi mesi abbiamo già accumulato qualche centinaio di euro ma la parola “bastard” viene regolarmente respinta dal sistema di censura che controlla tutte le parole inserite.

Più volte abbiamo scritto per segnalare questa anomalia ma non abbiamo mai avuto risposta – se non quelle automatiche del sistema – e la cosa divertente è che i buoni continuano ad arrivare con importi sempre maggiori… ok, ok il Marketing di Google ci chiama!

Ci siamo, siamo PRONTI! Dovete solo sincronizzarvi meglio con l’ufficio Banning visto che non trattiamo ancora argomenti così destabilizzanti per la società sui nostri websites…
o ci state gentilmente chiedendo di passare a bastErd.it ?

Draquila

by lorebini 18 novembre 2010

Domenica, di ritorno da un viaggio tra i borghi abbandonati (anche per via del terremoto) d’Abruzzo, sono andato a vedere Draquila-L’Italia che trema. Il nuovo film di Sabina Guzzanti racconta in modo molto chiaro e senza retorica una situazione veramente agghiacciante ma purtroppo nota a pochissimi cittadini Italiani.
Svegliamoci cazzo! Qui butta malissimo…