Skateistan – goccia a goccia si forma un fiume

by coyote 26 settembre 2012

Quando si sente parlare di Afghanistan inevitabilmente viene in mente l’idea di guerra e fanatismo religioso. Ma quando si conoscono le ripercussioni del lavoro dello skateboarder australiano Oliver Percovich e dei suoi collaboratori attorno alla Mekroyan Fountain (Kabul) appaiono piccoli raggi di luce. Lui è stato capace di vedere al di là dell’uso quotidiano dato a questa fontana costruita dai Sovietici. Ha visto più in lá delle transizioni utilizzabili per skateare, lui ha visto come utilizzare lo skateboard come uno strumento per cercare di trasformare il modo di vita di una città maltratata per anni di guerre e integralismo religioso. Cosi nel 2007 è nato Skateistan, un progetto sociale che mette insieme educazione, arte e integrazione tutto attorno allo skateboarding.

Oggi Skateistan é una realtá funzionante con un futuro molto promettente. La sua storia e i suoi piani per il futuro vengono raccontati nel libro Skateistan: The Tale of Skateboarding in Afghanistan. Il tutto con delle interviste, reportage sulla realtà afgana e un bel po’ di straordinarie fotografie.

Magari un modello da proporre per favorire l’integrazione sociale nelle citta nostrane.

Salento fuoco e fumo

by edop 26 settembre 2012

Nandu Popu è una delle voci e autore dei testi dei Sud Sound System, il gruppo salentino che per eccellenza è icona storica del raggae italiano.
Salento fuoco e fumo è invece il suo primo romanzo, scritto con il cuore sullo sfondo del Salento percorso sul dorso di una bicicletta.

Un racconto, che come molte canzoni dei SSS narra dei contrasti del Salento, terra intrisa di sole mare e reggae ma anche segnata da realtà crude e problemi sociali.

Il libro di Edizioni Laterza è ora in vendita al bastard store al prezzo di € 12,00 e si accompagna perfettamente alla serie di prodotti Jammin’ che bastard ha sviluppato in collaborazione con i Sud Sound System.

Todd Bratrud al bastard store

by davidelp 26 settembre 2012

Dopo essere stato ospite di Milano durante i giorni della design week, Todd Bratrud è ritornato nella sua tana a Grand Forks North Dakota, in pieno Mid West americano.

Grazie a Todd e Winston Tseng che si sono fatti migliaia di km permettendoci di ammirare dal vivo i lavori incredibili dell’artista americano.

Fortunamente il suo carico prezioso di stampe, serigrafie e adesivi è rimasto a Milano ed è disponibile nella sezione Edizioni Limitate del bastard store.

Read the rest of this entry »

I Hate – The Art of Todd Bratrud al bastard store

by davidelp 26 settembre 2012

Todd è una bestia rara nel frenetico mondo dell’arte…

Geoff Rowley

Nike SB e bastard presentano I Hate – The Art of Todd Bratrud, presentazione del libro e art-show, in anteprima assoluta al bastard store.

Todd e Winston Tseng, co-autore del libro e art director di Enjoi Skateboards, saranno presenti mercoledì 18 Aprile alle 18:00 per l’inaugurazione della mostra. Potrete ammirare artwork originali, stampe e prodotti realizzati da Todd Bratrud.

Per chi non lo conoscesse, Todd, è tra i principali e più prolifici artisti che lavorano nello skateboarding. Dopo un brillante inizio di carriera in Consolidated, ha lavorato con successo per Flip, The Skateboard Mag, Nike, Volcom, Enjoi, Teenage Runaway e ovviamente per High 5, skate-company che lui stesso ha fondato.

Read the rest of this entry »

Total Office Design

by lorebini 26 settembre 2012

Thames & Hudson ha da poco pubblicato Total Office Design – 50 Contemporary Workplaces, un volume di 320 pagine curato da Kerstin Zumstein e Helen Parton all’interno del quale sono contenuti 50 progetti di uffici da tutto il mondo

Al progetto bastard store di studiometrico sulla riconversione del vecchio Cinema Istria sono dedicate quattro pagine con foto di Giuliano Berarducci.

 

Da oggi è disponibile in vendita anche al bastard store – chettelodicoaffare – al prezzo di € 30,00.

Letture Estive, il cofanetto criminale

by davidelp 26 settembre 2012

Oggi vi propongo per una lettura estiva. Il cofanetto di Milano Criminale.

Per chi non lo conoscesse Milano Criminale è una serie a fumetti ambientata nella Milano malavitosa degli anni 70.
Pantaloni a zampa, baffi e inseguimenti su gloriose auto italiane. Tutto questo scritto e disegnato ben prima che Romanzo Criminale ci facesse credere (e illudere) in una nuova era d’oro per la televisione italiana.

Se volete approfondire il tema fatevi un giro su Diegozilla, il blog di Diego Cajelli, autore, che oltre a farvi scassare dalle risate vi dirà tutto quello che c’è da sapere sul fumetto noir italiano.

Il cofanetto edizione limitata di “Milano Criminale – La città esige vendetta” contiene i 3 volumi della serie e una stampa a colori autografata dagli autori.
Il tutto è disponibile in 5 copie al bastard store.

 

Marc McKee al bastard store

by davidelp 26 settembre 2012

Marc McKee e le sue opere sono stati ospiti del bastard store durante i giorni della settimana del design di Milano, ma purtroppo martedi Marc ha impacchettato tutto ed è ritornato a Los Angeles con il suo carico prezioso di skateboards, schizzi, disegni e adesivi.

Grazie a Marc – che è anche la mano dietro a skateboardgraphics.com – a Blast! Distribution e a tutti coloro che sono passati per ammirare l’esposizione di un pezzo molto importante della storia dello skate.

Una intervista a Marc di Francesca Lancini è andata in onda su RAI5 all’interno del programma Cool Tour mercoledì 20 aprile, qui il video [inizia a 00:08:38].

Alcune copie del libro sono ancora disponibili al bastard store insieme alle ultime stampe serigrafiche su carta rimaste, stampate in una serie limitata di soli trenta pezzi. La grafica, nella foto in alto, è il Jesus tratto dalla celebre Gabriel Rodriguez.

WARNING: The Art of Marc McKee al bastard store

by davidelp 26 settembre 2012

Marc McKee’s art was so controversial that they had an entire wall of Cease and Desist orders for his graphics at World…

Rodney Mullen

Blast Distribution presenta WARNING: The Art of Marc McKee (la mostra e il libro) in anteprima italiana al bastard store.

Inaugurazione mercoledì 13 Aprile 2011 alle 18:00, per ammirare alcuni tra gli artworks e le tavole più significative di Marc McKee – l’illustratore che ha rivoluzionato la grafica nello skateboard – e scoprire il libro a lui dedicato.

WARNING: The Art of Marc McKee è realizzato da Winston Tseng, Art director di Enjoi Skateboards. 96 pagine che raccontano l’arte di Marc McKee, attraverso i suoi lavori a partire dagli anni 80 fino ai giorni nostri.

All’attivo di Marc ci sono più di 1000 grafiche da skateboard principalmente per World Industries, blind e 101, tra di esse svariate pietre miliari della storia dello skateboarding, in pratica quasi tutte quelle più controverse e scomode…

bastard store sul libro italiArchitettura 4

by jep 26 settembre 2012

E’ uscito da poco il libro italiArchitettura edito da UTET e parte di una collana dedicata a studi e progettisti italiani. Il volume 4 si occupa di interni ed è composto da oltre trecento pagine, 14 delle quali dedicate al progetto del bastard store di studiometrico.

Fino ad ora penso sia la documentazione più completa pubblicata, con disegni tecnici e dettagli costruttivi della bastard bowl di alta qualità.

[...] questa quarta uscita di italiArchitettura è dedicata agli interni, che rappresentano un capitolo consistente, forse uno dei più importanti, della produzione architettonica nazionale. In un Paese dove si costruisce poco e si ristruttura molto è infatti inevitabile che parte delle migliori energie progettuali si riversino nel recupero di spazi già realizzati.

- Luigi Prestinenza Puglisi

il libro è acquistabile online

Rock Candy & Curiosities

by Ambra 26 settembre 2012

La libreria del bastard store si ingrandisce.
Tra i nuovi arrivi vale la pena segnalare due titoli.
Rock Candy è una raccolta di illustrazioni di una delle esponenti del Pop Surrealismo più interessanti che abbiamo in Europa.

Infatti, la biondissima Femke Hiemstra è di Amsterdam, dove tuttora vive e lavora.
Le sue opere visionarie – contorte e un po’ esoteriche – ritraggono scenari surreali, per lo più con animali, frutti, oggetti, fiori e insetti antropomorfi e snaturati, alle prese con pipe d’oppio, attrezzi da cucina e altre situazioni assurde.

La collezione in bianco e nero dei personaggi di Travis Louies‘s Curiosities è grottesca, affascinante e delicatamente surreale.

Le opere sembrano vecchie fotografie del ‘900 o ritratti di protagonisti di vecchi film noir muti… niente di strano se non fosse che gli uomini hanno corna da demoni, barbe da orchi, dozzine di occhi, mentre le fanciulle, lasciano intravedere canini affilati, orecchie appuntite e languidi sguardi spettrali.